QUANDO ARTE E MUSICA SI INCONTRANO…

Annunci

per una mobilità sostenibile…

SABATO 20 LUGLIO …FAI LA DIFFERENZA…chiediamo insieme una mobilità diversa, sostenibile, che ci connetta con il mondo intorno a noi… Accogliamo con entusiasmo un tracciato, progetto Interreg svizzero-italiano, la CicloVia dei Laghi n° 33, che valorizza i nostri territori collegandoci con il Canton Ticino e fatichiamo ad accogliere un tracciato “europeo” che può portarci, lungo 3000 km, dal Mediterraneo su fino al Regno Unito, al Lussemburgo… Como ha questa opportunità, di punto strategico nei collegamenti con l’Europa, bisogna NON PERDERLA… https://www.comozero.it/attualita/como-fridays-for-future-lancia-sciopero-in-bicicletta-leurovelo5-deve-essere-finita/

un treno per le stelle…

…titolo affascinante per una serata che si spera stellata e limpida così da poter godere dello spettacolo del cielo estivo …VI ASPETTIAMO per passare con noi una serata diversa! Prenotatevi se volete gustare una apericena in Green Station …!

Lecco e la CicloVia dei laghi

La passeggiata di sabato ha finalmente completato la definizione del Bike Station Project con un tracciato che ci ha riportato, da Lecco verso la stazione dopo aver utilizzato il treno all’andata. Ancora una volta le vecchie carrozze hanno fatto la loro comparsa alle 8:10 quando i primi tre audaci ciclisti hanno caricato le biciclette, faticosamente, sul treno, per raggiungere la città del lago. Per problemi di spazio e di n di bici che si possono caricare il gruppo si è dovuto dividere: con il treno successivo gli altri partecipanti hanno potuto caricare, fortunatamente su carrozze nuove, piu accessibili, le biciclette, senza causare problemi di movimento agli utenti, pochi, del treno della mattina. Ancora una volta abbiamo cercato di dimostrare la bontà dell’iniziativa promuovendo una fruizione diversa del treno e del servizio che esso garantisce: spostarsi in modo alternativo all’auto anche per conoscere il territorio e le sue risorse e non solo per lavoro e studio. Questa linea può avere un uso anche turistico poiché, non ci stancheremo mai di dirlo, ha un potenziale ben maggiore rispetto al ruolo che gli è stato assegnato. Lo conferma il tracciato della CicloVia dei Laghi, frutto di un progetto Interreg che unisce il Canton Ticino con le province lombarde di Varese Como e Lecco e che si innesta sul sistema ciclabile regionale: usando le infrastrutture di trasporto su ferro che attraversano il territorio trasversalmente e longitudinalmente, garantiscono rapidi spostamenti verso le diverse province rispondendo ad esigenze di trasporto legato al lavoro ma anche a interessi culturali e turistici in una reale integrazione con la rete delle ciclopiste. Ad essa si affianca il sistema della navigazione lacuale che permette il transito in tempi brevi tra la provincia di Lecco e quella di Como. In un’ottica diversa da quella attuale l’interazione tra sistemi di trasporto differenti, bici-treno-gomma-navigazione del lago permetterebbe la dilatazione territoriale di una mobilità “leggera” più sostenibile e favorevole ad una valorizzazione e conoscenza delle risorse….Il progetto potrebbe estendere la rete dei tracciati fino ad ora individuati, con la collaborazione di coloro che amano percorrere lunghe distanze, per sport o per turismo, estendersi ad altri territori usando per esempio le vie d’acqua e le linee ferroviarie, infrastruttura preziosissima per spostamenti di ampio respiro…

Bke Station project: Itinerario 7 e la CicloVia dei Laghi

Una mattinata pessima, quella di sabato scorso, per proporre questa lunga e bellissima passeggiata da Lecco alla stazione, una passeggiata che verrà riproposta sperando nella clemenza del tempo, con le stesse modalità indicate: confermate la vostra presenza ENTRO Venerdi 28 giugno!

SABATO 29 GIUGNO ESCURSIONE TRENO-BICI: LECCO e la CICLOVIA dei LAGHI

carte7F b.risol
carta7R b.risol.

Bike Station Project: Lecco e la CicloVia dei Laghi

loc.22-6-19Il 22 GIUGNO è in programma una passeggiata con le guide di mountain bike Paola e Franco che ci riporterà da Lecco alla stazione di Brenna Alzate…un percorso a ritroso dopo aver preso il treno verso Lecco con le bici, lungo un percorso che ricalca in parte il Sentiero Pedemonte, nel tratto già definito e mappato, in parte il tracciato della CicloVia dei Laghi, una dorsale ciclabile che collega le province di Varese, Como e Lecco con il Canton Ticino, secondo un progetto Interreg IIIA Italia Svizzera, finalizzato alla valorizzazione culturale, ambientale, turistica dei territori interessati e del tracciato della Rete Ciclabile Regionale che, come il nostro percorso, ci conducono alla scoperta di un bellissimo territorio ricchissimo di parchi, architettura romanica, storia, bellezze naturali e paesaggistiche. E’ un tratto, questo, lungo ma molto differenziato, di media difficoltà, ma che offre molte occasioni di ‘paesaggio’ sulle ampie aree verdi, sulle Prealpi messe in risalto dai piccoli paesi e dagli specchi d’acqua dei laghi briantei; un percorso suggestivo che attraversa aree protette e intercetta i molti tracciati verso sud connessi nel sistema della rete ciclabile regionale vera occasione di mobilità alternativa se contemplata insieme al sistema ferroviario al quale costantemente il percorso si appoggia.            

Vi aspettiamo numerosi!! 

Attività in Green Station… e non solo…

20190525_132631Tra un temporale e l’altro le voci di bambini e adulti animano la stazione in attività che, diverse tra loro, ridanno vita a questa piccola stazione immersa nel verde; questo è stato un fine settimana denso di incontri con i bambini delle classi 2° della primaria di Alzate che sono stati impegnati in una uscita pomeridiana alla scoperta del bosco e delle essenze che lo rendono ricco, fresco e ombroso, e con Francesco20190525_131712 che ci ha accompagnato alla scoperta delle erbe e dei fiori edibili  presenti lungo i sentieri, poi cucinate e gustate insieme. Ma è anche stato un fine che ha visto gli studenti ancora in piazza per il futuro e i beni comuni in una manifestazione ormai diventata espressione di un desiderio di cambiamento di rotta che questi ragazzi, liberi da coinvolgimenti politici e indirizzi specifici, stanno chiedendo a gran voce, in ogni dove…

“É stata una giornata importante per Como. Come movimento siamo nati dalla semplicità della scelta di Davide di scioperare davanti al comune in una fredda mattina di Gennaio. Con il suo cartellone era lí, senza nessuna aspettativa. Poi siamo cresciuti, ma ognuno a rappresentare se stesso, nella propria quotidianità, con i propri difetti, con la propria umiltà e le proprie speranze.In una città infangata da scelte politiche di industriali e imprenditori, siamo riusciti a far sentire la nostra voce. Non lo abbiamo fatto per accrescere la nostra immagine, ma per difendere quel bene comune a cui crediamo davvero: l’ambiente.Non abbiamo aspettative, non sappiamo come sarà il futuro, ma possiamo contare su molte persone che come voi, ci appoggiano e accrescono la nostra determinazione e il nostro coraggio.E se siamo nati, é anche grazie a voi, che negli anni avete sempre creduto nel cambiamento. Avete lottato con le vostre forze quotidiane. E ora ci avete (direttamente o indirettamente) trasmesso la vostra esperienza. Continueremo fino a quando non vedremo dei risultati concreti da parte delle istituzioni. Non ci arrenderemo mai, e non permetteremo a nessuno di rubarci il futuro. Il futuro é di tutti sia di chi lo lascia in eredità alle generazioni future sia di chi lo eredita.
E allora continuiamo (noi e voi) nella nostra semplicità a contrastare le ingiustizie ambientali.
Buone giornate 😃”   ….  uno studente del Fridays for Future…    grazie!