Suolo bene comune

Questa mattina una nuova esperienza con i ragazzi del Gabbiano: in nove  hanno partecipato a un laboratorio sul suolo per comprendere le differenze, non solo in termini di odori e colori, dei suoli che caratterizzano questo territorio. Le attività che svolgono presso la cooperativa contemplano anche  la ‘realizzazione’ di terriccio, compost,  per la messa a dimora di fiori e  piante dell’orto
Sono stati messi a confronto diversi tipo di terra raccolta nelle aree vicine  e provato a “fare” suoli diversi per capire quale fosse più idoneo alla semina verificando il drenaggio dell’acqua….nelle prossime settimane i ragazzi faranno un monitoraggio della crescita  delle nuove piantine per avere conferma delle osservazioni fatte
Non solo….i nostri laboratori potranno avvalersi della collaborazione dei ragazzi 
che saranno disponibili per rendere concreta una parola,”integrazione” ,  che spesso viene usata senza un agire coerente ….un esperimento che penso potrà dare risultati sorprendenti…nel frattempo aspettiamo che i semini di tagete germoglino. E domani i piccoli della materna faranno la conoscenza del SensiBosco…..

SummerBikeNight

📢Serate estive in Green Station – Summer Bike Night📢

Approfittiamo delle lunghe giornate estive per passare qualche serata in compagnia nella suggestiva cornice della Green Station. Ecco il calendario:

✅Mercoledì 13 luglio ore 20.30 “Alimentazione e integrazione nel ciclismo” con +watt in collaborazione con @dualbikecantu (seguirà volantino)

✅Mercoledì 20 luglio ore 19.15 giro mtb in brughiera + anguria

✅Mercoledì 27 luglio ore 19.15 giro mtb in brughiera + pizza

In caso di maltempo il singolo incontro verrà annullato. Pubblicheremo comunque ogni comunicazione/aggiornamento in merito alle Summer Bike Night sui social

il lavoro dei ragazzi…

“ALLA SCOPERTA DEL PAESAGGIO

Mattinata immersa nella natura per gli alunni di classe quinta della Scuola Primaria “Francesco Anzani” di Alzate Brianza. Una piacevole e rilassante passeggiata sul territorio ha fornito l’occasione per osservare con uno sguardo più attento il paesaggio circostante, naturale e antropizzato, guidati da un’esperta di Legambiente. Dopo l’osservazione i ragazzi, divisi in gruppi, facendo affidamento solo sulla loro memoria e i momenti di ascolto attivo, hanno rielaborato graficamente il paesaggio osservato realizzando dei cartelloni di gruppo. Bellissima esperienza!”

un’insegnante della primaria Francesco Anzani

bellissimi i tabelloni fatti secondo “il ricordo” …la comprensione del paesaggio e del territorio, quali argomenti complessi e articolati, è stata esplicitata attraverso disegni impostati in stazione, durante una mattina molto assoluta e completati con i colori, in classe con una resa direi molto efficace! La comprensione degli elementi principali che costituiscono il paesaggio, la lettura del territorio, la trasformazione antropica che in questo caso è stata capace di adeguarsi alla forma del territorio è stata compresa e restituita

Un grazie ai ragazzi che hanno lavorato con così tanta convinzione

paesaggio Bene comune

Con due quinte della scuola primaria di Alzate, oggi, abbiamo cercato di “vivere” e comprendere il paesaggio attorno alla stazione di Brenna Alzate. La passeggiata  ha interessato il territorio di Fabbrica Durini e l’area  naturale del Zoc del Peric perché paesaggio e territorio sono strettamente connessi. Esito molto positivo…. nonostante la complessità della tematica, la fatica della passeggiata e il tempo ridotto i ragazzi hanno partecipato attivamente per comprendere ciò che poi hanno restituito con disegni di gruppo,  con una azione estemporanea che li ha indotti a ricordare e interpretare ciò che hanno visto …
presto pubblicheremo i disegni dei ragazzi

mostra fotografica in stazione…

stazione come luogo di incontro con le realtà culturali del territorio…una bella mostra di immagini a conclusione del corso di fotografia….si possono ancora vedere in stazione

Bike Station project

….sono riprese le passeggiate del Bike Station Project per promuovere la mobilità dolce, una modalità grazie alla quale sia possibile fruire del territorio nel rispetto delle sue fragilità e particolarita’. Con le guide Paola e Franco i biker hanno percorso i sentieri tra Brenna e Alzate lungo un tracciato già sperimentato che è però sempre piacevole per la presenza di diversi punti interessanti dal punto di vista del paesaggio e della varietà e ricchezza ambientale. Un pranzo in compagnia, grazie ad Ernesto a Graziella e Eliana, ha poi concluso la bella mattinata unendo allo sport il piacere di stare insieme, una modalità che è nelle corde della nostra associazione e di Green Station….muoversi in bici per rendere meno pesante la nostra impronta ecologica su questo territorio.

BIKE STRIKE ECOLOGISTA!

Circa un’ottantina i partecipanti alla pedalata di oggi che partendo da piazza Garibaldi in Cantù è giunta fino a Como passando dalla via Canturina.Una biciclettata organizzata dal Coordinamento per una mobilità sostenibile – no Canturina Bis, a cui la nostra associazione aderisce, per ribadire come una mobilità sostenibile sia necessaria anche sui nostri territori. Durante la manifestazione si è scelto di passare davanti a luoghi strategici per la mobilità come la stazione di Cantù posta sulla Como-Lecco ferroviaria.
Un luogo che dovrebbe diventare centrale nella pianificazione urbanistica in modo che venga attuata l’intermodalitá tra i trasporti pubblici. Il corteo si è poi mosso verso Como fermandosi in Piazza Tricolore ad Albate dove sono stati fatti altre interventi sul tema della mobilità dolce e ciclabile. Infine l’ultimo passaggio davanti al comune di Como dove è terminato il corteo.

Ci vediamo alla prossima! Stay tuned! 😉

Bike Station Project: Pedalando in Green Station

…e continuano le passeggiate nel territorio per scoprire ambiente, paesaggio e bellezza…

Il percorso si snoda tra sentieri naturali e boschi in un contesto ideale per la pratica della mountain bike: siamo in alta Brianza, nel territorio della brughiera briantea, che rappresenta una delle più vaste aree forestali della pianura lombarda. La “brughiera”, è una formazione vegetale molto diffusa in Brianza. I boschi sono caratterizzati dalla presenza di querce, castagni, pini silvestri e sono interrotti da aree di prateria e di brughiera. Durante il tragitto attraverseremo i territori di Brenna, Carugo e Alzate Brianza. Incontreremo inoltre alcuni punti di interesse tra cui: Castello Durini che potremo osservare da una posizione privilegiata e Cascina Sant’Ambrogio che si trova a Carugo sopra la Riserva Naturale Fontana del Guercio e prende il nome da un’antica statua rinvenuta deificata al santo

VISUALIZZA L’EVENTO: https://bikestationproject.it/event/pedalando-in-green-station-2

Giornata della Terra….sempre…

Anche quest’anno una bella esperienza con i ragazzi del Gabbiano: come l’anno scorso hanno messo a dimora diverse piante di zucchine, pomodori, erbette, insalata e aromatiche nell’aiuola davanti ai binari. Hanno lavorato tutti, hanno immerso le mani nella terra continuando quel lavoro che già fanno in comunità con l’orto didattico….perché lavorare con la terra e con le piante da alle persone positività ed energia, è impegno e responsabilità . Un lavoro ben fatto, con l’aiuto dei volontari di Legambiente, Matteo, Ernesto, Eliana Graziella e Giovanni che con loro hanno scavato, livellato, piantumato. Giacomo poi ha regalato una bella volpe acciambellata, ricavata da un tronco dal colore fulvo che subito è stata messa a dimora nell’aiuola. Convivialità, simpatia, spirito di collaborazione sono i valori che abbiamo fatto nostri qui in stazione perché questo è e continuerà ad essere, un punto di incontro e di scambio reciproco.
Una giornata della Terra da celebrare “sempre” anche al di fuori della data canonica perché suolo, ambiente e natura sono gli elementi da preservare per garantire il nostro il futuro. E noi lo vogliamo fatto così, fatto di piccole cose, di piccoli gesti da fare insieme, di condivisione e passioni per costruire comunità reali capaci di slanci…..

siccità…ed emergenza climatica…

il cambiamento del clima un effetto delle impatto dell’uomo sull’ambiente: inquinamento, copertura di suolo, eliminazione delle aree verdi ….insomma tante canturine bis sul territorio…..